Cartucce per stampanti: dove si buttano una volta esaurite?

31 Mag di admin

Cartucce per stampanti: dove si buttano una volta esaurite?

Le cartucce per stampanti sono degli strumenti che tutti noi che possediamo in casa una stampante utilizziamo abitualmente e regolarmente; in effetti le cartucce sono quei prodotti che contengono l’inchiostro necessario a poter stampare i documenti di cui abbiamo bisogno. Ovviamente le cartucce, e questo dipenderà in buona parte dal tipo di utilizzo che ne facciamo e dalla frequenza con cui stampiamo, dovranno essere sostituite una volta esaurite. Per la sostituzione avrete a disposizione diverse alternative da valutare; potrete decidere di affidarvi direttamente a delle cartucce originali, sceglierne alcune compatibili oppure affidarvi ai rivenditori che vendono delle cartucce rigenerate. Una volta sostituite, ovviamente le vecchie cartucce dovranno essere smaltite in qualche modo. Da qui sorge la domanda base di questo articolo, dove si buttano le cartucce per stampanti esaurite? Molti in effetti si chiedono dove andrebbero buttate, sopratutto in termini di raccolta differenziata; questo perchè le cartucce sono oggetti composti da vari materiali, tra cui plastica, gomma, metallo e ovviamente inchiostro. Visto che si tratta di un mix di materiali che spesso non possono neanche essere separati, come potete smaltirle nel modo corretto in modo da non fare danno all’ambiente? Avete a disposizione diverse soluzioni tra cui scegliere per un corretto smaltimento. Una delle più semplice è quella di recarvi presso un negozio di forniture per ufficio che spesso offre anche un servizio di ritiro delle cartucce ormai esaurite; saranno loro poi ad occuparsi dello smaltimento. Oppure potreste recarvi presso dei punti verdi che si trovano nel vostro comuni o informarvi se esistono programmi appositi che si occupano proprio di questo genere di smaltimento. All’interno di questi punti verdi infatti vengono raccolte anche le cartucce esaurite in buono stato che spesso vengono poi riutilizzate, magari per la realizzazione di cartucce rigenerate. Una scelta del genere dal punto di vista ecologico potrebbe rivelarsi la migliore; le cartucce che saranno considerate ancora in buono stato, verranno rigenerate e quindi in un certo senso riciclate, invece quelle ormai danneggiate verranno smaltite nel modo corretto. Nella guida cartucce per stampanti ci sono tutte le altre indicazioni più utili per smaltire le cartucce esaurite.